Pagamenti con moneta elettronica: le commissioni della Banca sono esenti da IVA

News Fisco - Studio Venturin Padova
Risoluzione del contratto di compravendita con riserva di proprietà: gli effetti fiscali
2 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Risoluzione di contratti a prestazioni periodiche: nota di credito solo dopo il giudizio
2 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

L’IVA non si applica alle commissioni applicate da una Banca agli esercenti con essa convenzionati, in relazione a pagamenti effettuati dai clienti con moneta elettronica, tramite una applicazione informatica. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate che ha sottolineato come in tal caso le commissioni remunerano un servizio prestato dalla Banca, consistente nel trasferimento di fondi, in forma di moneta elettronica, tra i soggetti interessati dalle operazioni economiche sottostanti e la Banca svolge un’attività di garanzia e gestione dei pagamenti a favore degli esercenti convenzionati.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti