Pace contributiva: si amplia il termine di rateizzazione

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Contratti di affitto: i profili giuridici relativi alla durata
8 Marzo 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
In attesa del giudizio di Moody’s, i bilanci di Leonardo ed Eni e il voto sulla Brexit
11 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Per pace contributiva si intende la possibilità offerta a chi rientra nel sistema di calcolo contributivo integrale di riscattare, in tutto o in parte, nella misura massima di 5 anni, anche non continuativi, i periodi, precedenti la data di entrata in vigore del decreto su reddito di cittadinanza e pensioni (il 29 gennaio 2019), non coperti da contribuzione presso le forme di previdenza obbligatoria. In prima lettura al Senato è stato prevista la facoltà di ripartire l’onere del riscatto di periodi a fini pensionistici fino ad un massimo di 120 rate. E’ possibile, così come anticipato dal Governo, che alla Camera si intervenga anche sulle norme per il riscatto laurea light.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti