Operazioni con Paesi black list: no alla dichiarazione integrativa per sanare la mancata indicazione separata dei costi

News Fisco - Studio Venturin Padova
Scambio automatico di informazioni finanziarie: nella lista dei Paesi anche Turchia e Costa Rica
28 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Lavoratori autonomi, stagionali, del turismo e marittimi: indennità Covid-19 erogata in automatico
28 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In caso di contestazione della mancata indicazione in dichiarazione dei costi sostenuti per compiere operazioni con imprese residenti o localizzate in Paesi a fiscalità privilegiata, non è consentito al contribuente presentare una dichiarazione integrativa, dopo l’inizio della verifica fiscale. Il fine della predetta, infatti come chiarito dalla Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 23702 depositata il 28 ottobre 2020, sarebbe quello di eludere le sanzioni applicate dall’Ufficio e di ricostruire un diritto ex novo.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti