Nuovo accordo Italia-Cina per la competitività delle imprese italiane

News Fisco - Studio Venturin Padova
Scambio di partecipazioni mediante conferimento: quando si applica il regime del realizzo controllato
28 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Contratti a termine e apprendistato, proroga automatica: quando e come si applica
29 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Fornire agli operatori economici italiani presenti in Cina uno strumento che li ponga in condizione di maggiore competitività con le imprese concorrenti di altri Paesi. È uno degli obiettivi del nuovo accordo tra Italia e Cina per eliminare le doppie imposizioni e per prevenire evasioni ed elusioni fiscali. Il disegno di legge di ratifica ha ricevuto il via libera del Senato. L’accordo contiene disposizioni su residenza fiscale, doppia residenza e stabile organizzazione. Sulle modalità di tassazione dei redditi immobiliari e degli utili delle imprese, il nuovo accordo ricalca sostanzialmente quanto già previsto dal precedente Accordo ratificato con legge n. 376/1989. Peculiare è invece la disciplina dei redditi di capitale.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti