Nuove indicazioni sulla nomina del RPCT negli Ordini professionali

News Fisco - Studio Venturin Padova
E-commerce RETRELIEF: quali operatori accedono alla procedura semplificata per la reintroduzione in franchigia
1 Dicembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Esonero TOSAP e COSAP causa Covid: tra proroghe e rimborsi
2 Dicembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con riferimento alla nomina del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza negli Ordini professionali, qualora l’ordine/collegio, a causa del numero limitato, assegni a propri dirigenti compiti gestionali, sarà possibile individuare quale RPCT uno di tali dirigenti dando la preferenza a quelli cui sono assegnati i compiti gestionali più compatibili con il ruolo di RPCT. In caso di assenza di personale dirigenziale, sarà possibile individuare quale RPCT un profilo non dirigenziale, ferma restando la scelta di personale interno all’Ente. È da considerarsi come un’assoluta eccezione la nomina di un dirigente esterno. Lo ha dichiarato il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione con un comunicato stampa allegato all’informativa del CNDCEC n. 149 dell’1 dicembre 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti