Notifica delle cartelle: quando è obbligatoria la raccomandata informativa

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Cassa integrazione: l’INPS prevede modalità smart. In quali casi?
13 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Avviamento derivato iscritto in bilancio: legittimo il controllo dell’Agenzia delle Entrate
13 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Per la relata di notifica della cartella di pagamento non valgono le stesse regole previste dal codice di procedura civile, in generale, per gli atti giudiziari. La Corte di cassazione, con la pronuncia n. 8700/2020, fa il punto su alcune formalità richieste dalla legge per la validità della notifica della cartella di pagamento e, in particolare, accoglie un motivo di ricorso in merito all’obbligo della raccomandata informativa. E precisa che l’invio della raccomandata informativa è necessaria anche se l’atto sia stato consegnato nelle mani di una persona di famiglia, a nulla rilevando la convivenza con il destinatario dell’atto, salvo che chi riceve la cartella di pagamento non si qualifichi quale persona addetta alla ricezione degli atti.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti