News Fisco e Finanza

Notizie Fiscali - Studio Venturin Camposampiero (PD)



In Evidenza

  • DAL COVID-19 al SUCCESSO. Come pianificare al meglio la “Ripartenza”
    Hai bisogno di quantificare con precisione la liquidità che sarà necessaria alla tua impresa per superare il periodo di calo o blocco di attività a cui sei andato incontro in questo periodo? La pianificazione finanziaria al tempo del coronavirus assume un RUOLO CENTRALE! Scopri assieme a noi quali sono le agevolazioni […]
  • CORSI DI FORMAZIONE in ambito: Fiscale, contabile e del lavoro
    Lo Studio Venturin di Camposampiero (PD), da sempre propositivo e attento alle esigenze dell’imprenditore e la sua azienda, ha deciso di proporre ai propri CLIENTI e NON, corsi formativi in materia: contabile, fiscale e del lavoro, in maniera continuativa e personalizzata. Si tratta di vere e proprie tavole rotonde, dove […]

Ultima Circolare

  • Bonus occupazionale in regione Veneto per le imprese colpite da Covid-19
    IL BANDO La regione Veneto ha reso noto d’aver pubblicato il Bando per l’occupazione dei giovani e la stabilizzazione dei dipendenti nelle imprese colpite dalla pandemia di Covid-19 nel territorio regionale. L’iniziativa intende agevolare l’inserimento dei giovani ed il mantenimento degli stessi nel contesto lavorativo, attraverso un contributo alle imprese […]

Le altre News

  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    CIGD, CIGO e ASO: cosa accade se l’azienda non invia il modello SR41 nei termini?
    L’INPS, nel messaggio n. 3007 del 31 luglio, specifica i termini relativi all’invio del modello SR41 necessario per il pagamento diretto dei trattamenti di CIGD, CIGO e ASO; termini che vanno rispettati perché decadenziali. Infatti, le istanze di trattamenti con pagamento diretto a carico dell’INPS, contenenti o meno la richiesta di anticipo del 40%, rispetto alle quali la trasmissione del modello SR41 semplificato sia stata effettuata in violazione di tali termini, non saranno accolte. Un problema per il datore di lavoro: dovrà farsi carico della mancata prestazione in caso di mancata erogazione dell’ammortizzatore sociale ascrivibile a sua “responsabilità”. E presto l’INPS fornirà chiarimenti relativi agli adempimenti a carico del datore per gli oneri connessi al pagamento della prestazione.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Decreto Agosto: decontribuzione per le aziende che assumono o reintegrano i lavoratori
    La bozza del decreto Agosto introduce, in via eccezionale, al fine di fronteggiare l’emergenza da Covid-19 e per rilanciare l'occupazione, due esoneri contributivi totali per i datori di lavoro "virtuosi". Il primo è riconosciuto alle aziende che reintegrano i lavoratori collocati in cassa integrazione nei mesi di maggio e giugno 2020 non ricorrendo a nuovi periodi di integrazione salariale fino al prossimo 31 dicembre. Il secondo è destinato a chi assume a tempo indeterminato lavoratori di tutte le età e con incremento occupazionale netto della forza lavoro.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Ritenute fiscali negli appalti: DURF entro il 27 agosto con profili di criticità
    L’appaltatore (e l’eventuale subappaltatore) nonché l’affidatario di un servizio o di un’opera saranno tenuti a trasmettere al committente, entro il 27 agosto 2020, il DURF - la certificazione attestante la regolarità fiscale al 31 luglio 2020 al fine di consentire la verifica della congruità delle ritenute fiscali calcolate sulla retribuzione dei lavoratori occupati nell’esecuzione del contratto e versate entro il prossimo 20 agosto. In presenza del DURF, rilasciato dall’Agenzia delle Entrate all’appaltatore (o al subappaltatore o all’affidatario), non troverà applicazione l’obbligo di svolgere, da parte del committente, la puntuale attività di controllo sulle ritenute versate. Qquali elementi di criticità e incertezza - anche legati all’emergenza sanitaria da COVID-19 - si profilano per l’appaltatore e il committente?
  • News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
    Appalti soprasoglia: l’analisi del “modello Genova”
    Dal decreto Semplificazioni arrivano nuove procedure di affidamento applicabili ai contratti superiori alle soglie comunitarie (“soprasoglia”) ovvero a contratti relativi ad opere di rilevanza nazionale, qualora l’atto di avvio del procedimento amministrativo, la determina a contrarre o altro atto equivalente, sia adottato entro il 31 luglio 2021. Il duplice intento del legislatore d’urgenza è di promuovere gli investimenti pubblici nel settore delle infrastrutture e dei servizi pubblici e di fronteggiare la crisi economica determinata dall’emergenza sanitaria globale del COVID-19. L’ANCE critica fortemente l’introduzione di ampi poteri derogatori, applicabili nella fase di gara, ispirati al “Modello Genova”. Quali sono i rilievi e le osservazioni tecnico-operative che secondo l’ANCE dovrebbero indurre a una revisione della disciplina derogatoria?
  • News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
    Indici Pmi e macro nella settimana dei conti bancari
    Continua la pubblicazione delle semestrali delle aziende quotate e di scena in particolare sono tutte le maggiori banche oltre a Tim, Atlantia, Pirelli e Unipol. Giovedì è in programma la riunione della Bank of England, ma tra gli appuntati di rilievo spiccano gli indici Pmi manifatturiero (oggi) e servizi (mercoledì) oltre alla bilancia commerciale e la produzione indsutriale di vari Paesi, Italia compresa. Venerdì il clou è il rapporto sul lavoro Usa.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    La legge Europea guarda al passato dell’IVA. Non al futuro delle imprese
    Lo schema di disegno della legge europea recepisce, seppur tardivamente, le misure sugli acquisti e cessioni intracomunitari in regime di call off stock e sulle cessioni a catena, entrate in vigore il 1° gennaio 2020; per la piena attuazione si deve attendere la conclusione dell’iter parlamentare. Inoltre, il legislatore italiano ha perso un’occasione per adeguarsi alle ulteriori modifiche che entreranno in vigore nel 2021 su vendite a distanza, e-commerce e regime del MOSS. E’ necessario, quindi, un cambio di passo: il recepimento delle norme sovranazionali è indispensabile per la loro attuazione e per scongiurare inevitabili ricadute negative sulla competitività delle imprese italiane che rischierebbero di essere tagliate fuori dal mercato, in continua espansione, dell’e-commerce e delle vendite a distanza.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Operazioni transfrontaliere: risposte più veloci alle richieste di informazioni fiscali
    Nell’ambito della lotta all’evasione internazionale, il protocollo d’intesa tra Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza armonizza le modalità di richiesta, archiviazione e utilizzo dei dati, assicurando velocità nelle risposte. Il provvedimento stabilisce rigide regole tecniche per l’inoltro delle richieste e delle relative risposte e fissa i termini entro i quali i soggetti interessati, raggruppati in due macro-categorie in relazione alla natura delle informazioni da richiedere, devono trasmettere i dati. A tutela della loro effettiva necessità, infine, le richieste di trasmissione dei dati e delle informazioni vengono subordinate a uno specifico regime autorizzatorio. La cui inosservanza determina un vizio insanabile dell’intero procedimento.
  • News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
    Il governo affronta il nodo su Aspi e Ubi Banca presenta i conti al mercato dopo la vittoria di Intesa
    Si comincia lunedì con il tema della valutazione di Aspi, della sua governance e degli assetti futuri. Mercoledì sarà una giornata fitta di appuntamenti: Victor Massiah incontrerà gli analisti per commentare i conti di Ubi Banca, mentre a Francoforte Commerzbank farà il punto sul trimestre e le sfide future.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Pensioni nel lockdown. Perché non bisogna cedere ai falsi allarmismi
    In Italia si pagherebbero più pensioni che buste paga. Il sorpasso delle pensioni sugli stipendi è stato favorito dal lockdown con la diminuzione del numero di coloro che ricevono retribuzioni regolari. Ma non bisogna cedere a falsi allarmismi. La situazione reale non è questa. Il sistema previdenziale, per il momento, è largamente sostenibile. Bisogna, però, proiettare lo sguardo verso il futuro. La domanda da porsi: il rapporto tra il numero di lavoratori attivi e pensionati resterà stabile o tenderà a “logorarsi”? E inoltre, quale ruolo giocherà la previdenza complementare?
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Decreto Agosto: 18 settimane in più di CIG e assegno ordinario, a quali condizioni?
    E’ in dirittura d’arrivo l’emanazione del nuovo decreto Agosto che contiene una serie di misure a sostegno del lavoro per fronteggiare l’emergenza sanitaria pandemica da Covid-19. L’obiettivo del Governo è tutelare aziende e lavoratori attraverso un sistema integrato di sostegno al reddito e riduzione del costo del lavoro che possa preservare i livelli occupazionali e premiare chi ha limitato il ricorso agli ammortizzatori sociali. A tal fine, insieme alla proroga per un ulteriore periodo massimo pari 18 settimane di cassa integrazione e assegno ordinario, viene introdotto l’obbligo di versare un contributo addizionale in misura variabile in base al calo del fatturato dichiarato dall’azienda.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Processo tributario e sospensione dei termini. Vacanze a rischio?
    Negli anni passati l’arrivo del 1° agosto faceva stare sereni i difensori, tributari, e non solo, mettendoli al riparo dalla spada di Damocle delle scadenze dei termini perentori. Quest’anno a causa del Coronavirus anche questo stato di tranquillità feriale è messo a dura prova dall’incertezza sul calcolo dei termini processuali, provocata dalle disposizioni contenute nei decreti Cura Italia, Liquidità e Rilancio. Allora è doveroso focalizzare bene l’attenzione, finché si è ancora in tempo, per evitare spiacevolissime sorprese, sulla questione della cumulabilità o meno dell’ordinaria sospensione feriale con la straordinaria sospensione anti-Covid. Che fare? Cari Lettori, a costo di rovinarvi un po’ le vacanze, sarebbe meglio trovaste il tempo di compiere l’atto processuale, rispettando la scadenza infraferiale. Buone ferie “dimidiate”!
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Contenzioso tributario: dal 1° agosto sospesi i termini processuali
    Come ogni anno dal 1° agosto al 31 agosto si applica l’istituto della sospensione feriale dei termini processuali anche al processo tributario. Nell’ambito del diritto tributario, la sospensione impatta sia sul termine per la proposizione del ricorso (60 giorni dalla notifica dell’atto oppure della sentenza in caso di appello), sia su quello relativo alla costituzione in giudizio (30 giorni dalla notifica). Come espressamente previsto dal codice del processo tributario, la sospensione feriale opera anche in caso di interruzione del processo.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Esclusione dal contributo a fondo perduto: i sindacati dei commercialista fanno ricorso a TAR
    Le associazioni sindacali dei commercialisti ADC, AIDC, ANC, UNAGRACO, UNGDCEC, con il sostegno del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, hanno presentato un ricorso al TAR del Lazio per l’annullamento del provvedimento di esclusione dei professionisti, iscritti alle casse di previdenza private, dalla procedura per l’ottenimento del contributo a fondo perduto di cui all’art. 25 D.L. n. 34/2020: Pertanto, si intende sollevare, di fronte al Tribunale Amministrativo, il dubbio di legittimità costituzionale per tale esclusione.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Riscossione canoni di immobili sequestrati: adempimenti IVA a carico dell’amministratore giudiziario
    In tema di adempimenti IVA concernenti la riscossione di canoni relativi ad immobili sequestrati, il soggetto tenuto ad adempiere agli obblighi di fatturazione, registrazione, liquidazione e presentazione della comunicazione delle liquidazioni periodiche e della dichiarazione annuale, in luogo e per conto del locatore, è da individuarsi nell'amministratore giudiziario, per l'intero periodo di affidamento dell'incarico risultante dal provvedimento del giudice. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con il principio di diritto n. 11 del 31 luglio 2020. in pendenza di sequestro, l'amministratore giudiziario non assume un'autonoma soggettività d'imposta ma opera nella veste di rappresentante in incertam personam.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Cassa integrazione e assegno ordinario: chiarimenti sul termini di decadenza
    Con il messaggio n. 3007 del 2020, l’INPS, dopo aver tracciato i termini generali della disciplina degli ammortizzatori sociali straordinari in vigore per via dell’emergenza sanitaria da Covid-19, si sofferma sui termini di decadenza fissati dal legislatore per la presentazione delle istanze. In caso di domanda di pagamento diretto della cassa integrazione in deroga con richiesta di anticipo del 40%, il datore di lavoro è tenuto a trasmettere la domanda di concessione del trattamento entro il quindicesimo giorno dall’inizio del periodo di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa, unitamente ai dati essenziali per il calcolo e l’erogazione dell’anticipazione.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Fondo di garanzia: nuove procedure per il pagamento diretto delle prestazioni
    Con il messaggio n. 3007 del 2020, l’INPS illustra le nuove regole vigenti per il pagamento delle prestazioni da parte del Fondo di garanzia tramite accredito sul conto corrente del beneficiario, previa esibizione della contabile di pagamento. Le Strutture territorialmente competenti, dopo aver eseguito l’elaborazione definitiva delle domande istruite, devono far pervenire alla filiale della banca dell’Istituto ordinante l’elenco dei lavoratori, completo dei rispettivi codici fiscali, IBAN e importi.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Commercialisti: lettera a Tridico, troppi i disagi su assegno nucleo familiare
    In tema di pagamento dell’assegno al nucleo familiare (ANF), la circolare Inps n. 88 del 20 luglio ha causato grandi disagi a tutti i commercialisti, poiché costringe tutti gli intermediari a rimettere mano alle elaborazioni già fatte. Il Ministero del Lavoro aveva anticipo con un comunicato stampa del 10 aprile la possibilità di erogare gli ANF anche in caso di ricorso al FIS, per cui gran parte se non tutti gli intermediari hanno da allora già erogato gli ANF per intero. Lo ha evidenziato il CNDCEC in una missiva indirizzata a Tridico del 31 luglio 2020.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Esenzione imposte ipo-catastali per l’accordo di mediazione che accerta l’usucapione di beni immobili
    Ai fini dell'imposizione indiretta l'accordo di mediazione che accerta l'usucapione non si può considerare collegato all'originario atto traslativo. In particolare, l'accordo conciliativo produce l'effetto di attribuire alle parti usucapenti la titolarità di un diritto reale su beni immobili, e non quello di integrare/modificare un atto di compravendita. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 232 del 31 luglio 2020. Nel verbale di accordo che accerta l'avvenuto usucapione di beni immobili trova applicazione il regime di esenzione ai fini delle imposte ipo-catastali, indipendentemente dal valore dei trasferimenti oggetto dell'accordo.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Obbligo di redazione del bilancio consolidato: è consentita la cessione dei crediti
    La cessione dei crediti è consentita sia nell'ambito del c.d. "gruppo fiscale", laddove vi sia una partecipazione di maggioranza, sia nell'ambito del c.d. " gruppo civile", nel caso in cui le società o gli enti a capo del gruppo siano "tenuti alla redazione del bilancio consolidato”. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 233 del 31 luglio 2020 con cui ha specificato che la norma consenta la cessione delle eccedenze tra i soggetti che hanno l'obbligo di redigere il bilancio consolidato, non quindi la mera facoltà.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Cessione di terreni: non sia applica il regime agevolato per trasferimenti di fabbricati a favore di imprese di costruzione
    L’agevolazione dell'imposta di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di euro200 ciascuna per i trasferimenti di interi fabbricati, a favore di imprese di costruzione o di ristrutturazione immobiliare, intende favorire, al fine di avviare un reale processo di rigenerazione urbana, i trasferimenti di "interi fabbricati e gli atti di cessione aventi ad oggetto terreni non possono beneficiare del questo regime agevolato. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 234 del 31 luglio 2020.
Contatti