News Fisco e Finanza

Notizie Fiscali - Studio Venturin Camposampiero (PD)



In Evidenza

  • E-commerce e Temporary export manager, LE AGEVOLAZIONI PER L’EXPORT
    E-commerce e Temporary export manager, al via le agevolazioni per l’internazionalizzazione delle imprese Con la pubblicazione delle circolari n. 1/394/20191 e n. 2/394/20191, il Ministero per lo Sviluppo economico ha fornito le indicazioni operative per l’applicazione delle agevolazioni previste a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese tramite investimenti nel commercio elettronico (e-commerce) in […]
  • CORSI DI FORMAZIONE in ambito: Fiscale, contabile e del lavoro
    Lo Studio Venturin di Camposampiero (PD), da sempre propositivo e attento alle esigenze dell’imprenditore e la sua azienda, ha deciso di proporre ai propri CLIENTI e NON, corsi formativi in materia: contabile, fiscale e del lavoro, in maniera continuativa e personalizzata. Si tratta di vere e proprie tavole rotonde, dove […]

Ultima Circolare

Le altre News

  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Assegno di incollocabilità: importo rivalutato da luglio 2019
    Nella circolare n. 23 del 2019, l’INAIL provvede alla rivalutazione annuale dell’importo dell’assegno di ricollocazione, con decorrenza dal mese di luglio 2019. L’assegno di incollocabilità, erogato agli invalidi per infortunio o malattia professionale che si trovano nell’impossibilità di fruire dell’assunzione obbligatoria, viene infatti rideterminato ogni anno sulla base dell’Indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Validità DSU: scadenze prorogate a dicembre 2019
    In un comunicato l'INPS ricorda che dal 2019 il periodo di validità delle DSU scade sempre il 31 dicembre dell'anno in cui vengono presentate. Già il decreto legislativo n. 147 del 2017 aveva modificato il periodo di validità della Dichiarazione Sostitutiva Unica ( DSU), fissandolo al successivo 31 agosto. Successivamente, il decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4, ha prorogato la scadenza al 31 dicembre 2019. L’Istituto recepisce così le ultime novità normative.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Giovani e pensione contributiva: un binomio esplosivo. Rischi e soluzioni
    Il sistema di calcolo contributivo impatta sull’adeguatezza dei trattamenti pensionistici e sui requisiti di pensionamento dei più giovani. Un recente studio della CGIL evidenzia che questo metodo si basa su criteri di rigida “neutralità attuariale” fra i contributi pagati durante l’intera carriera e le prestazioni che si riceveranno da anziani, agendo come uno specchio della vita lavorativa. Un meccanismo che rischia di trasformarsi in un boomerang per le nuove generazioni, per coloro, in particolare, che avranno carriere lavorative discontinue, brevi o con bassi salari. L’introduzione, nella legge di Bilancio 2020, di una pensione contributiva di garanzia per i giovani potrebbe essere una soluzione.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Licenziamenti collettivi e Jobs Act: per la compatibilità decide la Corte di Giustizia UE
    In tema di licenziamenti collettivi il Tribunale di Milano ha rinviato alla Corte di Giustizia UE le disposizioni previste dalla disciplina contenuta nel Jobs Act, chiedendo di valutare se sussistono i necessari requisiti di ragionevolezza e di compatibilità con il diritto comunitario. Viene richiesto, in particolare, se possa essere considerata legittima una disposizione che, con riferimento ai licenziamenti collettivi illegittimi per violazione dei criteri di scelta, prevede un duplice regime differenziato di tutela per il lavoratore: reintegra o pagamento di un’indennità a seconda che l’assunzione del lavoratore sia avvenuta prima dell’entrata in vigore del Jobs Act.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Gli “arcani minori” degli ISA: la rigidità degli indici di anomalia
    La preponderanza, per non dire “prepotenza”, numerica degli indicatori di anomalia per il calcolo degli ISA è nota: nel nuovo automatismo sono destinati a rappresentare una sorta di “male assoluto” al quale consegue, fisiologicamente e quasi sempre, la sanzione del voto minimo pari a 1. Un aspetto che lascia ulteriormente perplessi è l’assoluta rigidità che contraddistingue questi indici, i cui valori se non rispettati, anche in termini di centesimi di valore rispetto a quello o a quelli “soglia”, in maniera inflessibile e senza appello attribuiscono la gravissima insufficienza.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Aliquote IVA, flat tax e cuneo fiscale: come si muoverà il nuovo Governo
    Sulla legge di Bilancio 2020 pesano come macigni le clausole di salvaguardia dell’IVA: se non saranno reperite le entrate necessarie, dal 1° gennaio 2020 scatterà automaticamente l’incremento delle aliquote IVA dal 10 al 13% e dal 22 al 25,2%, con un inevitabile effetto domino anche sul mercato immobiliare. E poi la flat tax: dal 1° gennaio entrerà in vigore la possibilità di applicare l’aliquota unica del 20% a professionisti e imprenditori individuali con compensi o ricavi non superiori al limite massino di 100.000 euro nel periodo d’imposta precedente. Verrà estesa al 15% anche a dipendenti, pensionati o titolari di redditi diversi?
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Sequestro preventivo legittimo se c’è sentenza pro-contribuente non definitiva ma manca lo sgravio
    Il sequestro preventivo risponde all’esigenza di garantire le pretese erariali, in riferimento all’ingiusto profitto conseguito in seguito alla commissione del reato tributario. La misura deve essere rimossa nei casi di mutamento o mancanza delle esigenze cautelari, fra le quali rientra anche l’adozione del provvedimento di sgravio da parte dell’Amministrazione finanziaria, che estingue il debito e dunque la pretesa fiscale. Tuttavia - ha precisato la Corte di Cassazione nella sentenza n. 36309 del 21 agosto 2019 - lo stesso effetto non può essere ottenuto con la sola sentenza non definitiva di annullamento del provvedimento da parte della Commissione tributaria.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Digital tax e imprese: come prepararsi al cambiamento
    Le imprese per essere sempre più competitive, in vista dei cambiamenti che saranno imposti dal progetto OCSE sulla digital tax, devono necessariamente adeguare il proprio assetto organizzativo e rivoluzionare anche la propria catena di distribuzione, la supply chain, con l’obiettivo di riscrivere l’infrastruttura dell’azienda che guiderà i processi economici del futuro. Occorrerà, in particolare, ottimizzare le risorse a disposizione, evitare gli sprechi ed essere più veloci nel soddisfare le richieste dei clienti. Da dove cominciare?
  • News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
    Fondo indennizzo risparmiatori: come presentare le domande di indennizzo
    Per l’erogazione delle prestazioni del Fondo indennizzo risparmiatori (FIR), le domande di indennizzo, corredate di idonea documentazione, devono essere inviate esclusivamente in via telematica entro centottanta giorni decorrenti dal 22 agosto 2019, giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale. Lo ha previsto il Ministero dell’Economia e delle Finanze con il decreto 8 agosto 2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 195 del 21 agosto 2019. La domanda deve essere inviata mediante i moduli informatici rinvenibili e compilabili tramite apposita piattaforma informatica accessibile all'indirizzo internet https://fondoindennizzorisparmiatori.consap.it.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Lavoro svolto in più Paesi esteri: la tassazione va calcolata sulle retribuzioni convenzionali
    Ai fini della definizione del reddito di lavoro soggetto a tassazione, anche nel caso di attività svolta dal lavoratore in più Paesi esteri possono trovare applicazione le retribuzioni convenzionali. Questa la conclusione della DRE Emilia Romagna, che affronta il caso di lavoratori fiscalmente residenti in Italia che, alle dipendenze di un datore di lavoro straniero senza stabile organizzazione in Italia, svolgono la propria attività in più Paesi esteri, presso clienti della società avente sedi e stabilimenti in tutto il mondo. Quali accortezze sono necessarie per le società italiane che movimentano personale all’estero?
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Isa e modifiche di ferragosto: violate le disposizioni che regolano i rapporti di lealtà e collaborazione
    Le modifiche apportate ai dati dei modelli ISA precompilati violano espressamente le disposizioni contenute nello Statuto del Contribuente, per cui non possono essere apportate modifiche ai modelli e ai software dichiarativi senza lasciare ai contribuenti un termine di almeno sessanta giorni rispetto al termine previsto per l’adempimento. Lo hanno reso noto in un comunicato del 20 agosto 2019 le Associazioni ADC e ANC, che hanno ribadito come dovrebbe conseguire la totale disapplicazione degli indici Isa per il periodo d’imposta 2018.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Scadenze fiscali: ingorgo autunnale per imprese e professionisti
    Si preannuncia un autunno di fuoco per gli studi professionali: infatti, con la ridefinizione di alcune importanti scadenze fiscali, prime fra tutti la proroga al 30 settembre per il versamento delle imposte delle dichiarazioni per i soggetti ISA e lo slittamento al 30 novembre per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, sono tanti gli appuntamenti cui sono chiamati i contribuenti e, di riflesso i loro consulenti, in questi ultimi mesi dell’anno.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Consulenza fiscale: prevista l’aggravante se il modello illecito suggerito al cliente non è occasionale
    L’aggravante che prevede l’aumento della pena della metà se il reato per sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte è commesso dal concorrente nell'esercizio dell'attività di consulenza fiscale, svolta da un professionista o da un intermediario finanziario o bancario attraverso l'elaborazione o la commercializzazione di modelli di evasione fiscale, comporta che detti modelli non abbiano utilizzo estemporaneo, ma riguardino iniziative elusive sistematiche e, comunque, riproducibili in futuro a beneficio di altri potenziali evasori. A precisarlo è la Corte di cassazione, con la sentenza n. 36212 depositata il 19 agosto 2019.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Processo tributario telematico: dalla notifica del ricorso all’iscrizione al ruolo
    Nell’ambito del PTT le notifiche telematiche sono obbligatorie; inoltre, per effetto della sentenza della Corte costituzionale n. 75/2019, le notifiche a mezzo PEC possono essere effettuate entro le ore 24 dell’ultimo giorno utile. La successiva costituzione in giudizio del ricorrente avviene mediante deposito telematico dell’atto introduttivo, previa notifica alla controparte tramite PEC: le operazioni di deposito si considerano ultimate se gli atti sono validati e tramessi. In caso di esito positivo delle verifiche e dei controlli su ricorso e allegati, il PTT rilascia il numero di iscrizione al Registro generale dei ricorsi/appelli (RGR/RGA). In caso di gravi anomalie riferibili al ricorso, il PTT non rilascia il numero di RGR/RGA, ma rende disponibile nell’area riservata personale la tipologia di anomalie riscontrate.
  • News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
    Tesoreria: asset strategico per prevenire la crisi d’impresa
    Anche le nuove norme sulla crisi d’impresa evidenziano come sia di primaria importanza per la prevenzione di criticità la gestione della tesoreria aziendale. AITI ha pubblicato la prassi UNI 63:2019 che indica le attività che devono essere svolte dalla Tesoreria, al fine di avere un controllo sui flussi finanziari, ma soprattutto con l’obiettivo di dare valore aggiunto a tutta l’azienda. Il documento si suddivide in due parti e descrive le attività di tesoreria e i requisiti professionali del tesoriere. Il tema verrà approfondito durante la X edizione del Treasury Finance Forum Day, organizzato da AITI - Associazione Italiana Tesorieri d’Impresa in collaborazione con Wolters Kluwer, che si terrà il 18 settembre 2019 a Bologna.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Dimissioni e licenziamento di madre e padre lavoratori: a cosa prestare attenzione
    La tutela della genitorialità prevede alcune fattispecie al ricorrere delle quali l'efficacia della risoluzione del rapporto di lavoro è sospensivamente condizionata alla convalida delle dimissioni presso il Servizio ispettivo del Ministero del Lavoro competente per territorio. Tale obbligo sussiste per le dimissioni presentate dalla lavoratrice in gravidanza e dalla lavoratrice durante i primi 3 anni di vita del bambino (o nei primi tre anni di accoglienza del minore adottato o in affidamento). In alcuni casi la tutela si estende anche al padre lavoratore. Mentre l’obbligo di convalida è previsto per un periodo di 3 anni, il diritto alle indennità in caso di licenziamento è riconosciuto per 1 anno.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    TFR e crediti di lavoro aggiornati a luglio 2019
    Con riferimento al mese di luglio 2019 è pari a 1,315744 il coefficiente di rivalutazione delle quote di trattamento di fine rapporto accantonate. A seguito del comunicato Istat del 9 agosto 2019, che ha stabilito in 102,7 l'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) (senza tabacchi), sono stati rielaborati i coefficienti validi per il mese di luglio 2019 del trattamento di fine rapporto e dei crediti di lavoro.
  • News Fisco - Studio Venturin Padova
    Scambio automatico delle informazioni: l’utilizzo dei dati
    In tema di scambio automatico obbligatorio di informazioni nel settore fiscale, l’Agenzia delle Entrate utilizza la rendicontazione paese per paese ai fini della valutazione del rischio nella determinazione dei prezzi di trasferimento, nonché ai fini della valutazione di altri rischi collegati all'erosione della base imponibile ed al trasferimento degli utili. Lo ha previsto il Ministero dell’Economia e delle Finanze con il nuovo decreto 8 agosto 2019, pubblicato in G.U. n. 194 del 20 agosto 2019. Le rettifiche dei prezzi di trasferimento da parte dell'Agenzia delle entrate non si possono basare sulle informazioni riguardanti un gruppo multinazionale.
  • News Lavoro - Studio Venturin - Padova
    Lavoratori di fibre ceramiche refrattarie: estensione dei benefici previdenziali
    Nella circolare n. 119 del 2019, l’INPS fornisce le istruzioni applicative delle disposizioni dettate dalla legge di Bilancio 2018, che prevedono il riconoscimento di uno specifico beneficio previdenziale ai lavoratori che abbiano prestato la loro attività nei reparti di produzione degli stabilimenti di fabbricazione di fibre ceramiche refrattarie. Vengono inoltre fornite indicazioni per la presentazione, unitamente alla domanda di pensionamento, della specifica documentazione.
  • News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
    Codice della nautica da diporto: prorogato il termine per le disposizioni integrative
    Entro trenta mesi, e non più entro diciotto mesi, dall’entrata in vigore del Codice della nautica da diporto, il Governo è autorizzato ad adottare uno o più decreti legislativi contenenti disposizioni correttive ed integrative. Lo ha previsto la legge n. 84 del 6 agosto 2019, pubblicata in Gazzetta Ufficiale.
Contatti