Modifica attività in fatto: non ammissibile il riporto delle perdite nel trasferimento di partecipazioni

News Fisco - Studio Venturin Padova
La fotografia con i requisiti di «oggetto d’arte» paga l’IVA ridotta
6 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Regime Forfetario: i chiarimenti sulle novità della Fondazione Accademia Romana di Ragioneria
6 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

La modifica dell’attività in fatto esercitata dalla società rappresenta un ostacolo al riporto delle perdite in caso di trasferimento delle partecipazioni. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 367 del 6 settembre 2019, con cui ha specificato come la norma è stata introdotta, al fine contrastare il fenomeno del c.d. “commercio di bare fiscali”, attuato attraverso il trasferimento delle partecipazioni di controllo in società portatrici esclusivamente o prevalentemente di perdite fiscali e quindi allo stesso tempo prive di vitalità economica.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti