Modello Redditi PF: visto di conformità obbligatorio per compensare i crediti. Con eccezioni

News Fisco - Studio Venturin Padova
Chiusura liti fiscali anche in caso di ricorso introduttivo inammissibile?
30 Marzo 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
L’OCSE in Italia, i verbali della BCE e l’avvio delle assemblee di bilancio
1 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il visto di conformità è necessario per le compensazioni di crediti superiori a 5.000 euro annui. Con riferimento alla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche, la compensazione riguarda le imposte sui redditi, le relative addizionali, le ritenute alla fonte, le imposte sostitutive delle imposte sul reddito e l’imposta regionale sulle attività produttive. Non tutti i contribuenti, però, incorrono nell’obbligo. I soggetti che applicano gli ISA e che conseguono un determinato livello di affidabilità fiscale sono esonerati – entro certi limiti di importo – dall’apposizione del visto di conformità per compensare crediti IVA, imposte dirette e IRAP.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti