Modello 770, quando le Amministrazioni dello Stato non devono compilare i quadri ST, SV e SX

News Fisco - Studio Venturin Padova
Contrasto all’evasione fiscale internazionale: nuovo provvedimento dell’Agenzia delle Entrate e GdF
21 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
La direttiva PIF inasprisce le sanzioni per le violazioni doganali
22 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con riferimento al Modello 770/2020, le Amministrazioni dello Stato, pur essendo ricomprese tra i soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione dei sostituti d'imposta e degli intermediari, non sono tenute alla compilazione dei quadri ST, riguardante le ritenute operate, le trattenute per assistenza fiscale, le imposte sostitutive effettuate, nonché i relativi versamenti, SV riguardante le trattenute di addizionali comunali all'IRPEF e le trattenute per assistenza fiscale, nonché i relativi versamenti e SX riguardante il riepilogo dei crediti e delle compensazioni effettuate, qualora non utilizzino i modelli di pagamento F24 e F24EP per i versamenti delle ritenute. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 222 del 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti