Marchi collettivi e di certificazione: indicazioni sull’agevolazione diretta alla promozione all’estero

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
BCE: al via le misure anti-crisi. Quantitative easing aggiuntivo da 120 miliardi
12 Marzo 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Moratoria bancaria: opportunità o boomerang per le imprese
13 Marzo 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico relativo all’agevolazione diretta a sostenere la promozione all'estero di marchi collettivi e di certificazione volontari italiani. I soggetti beneficiari dell’agevolazione sono le associazioni rappresentative delle categorie produttive che abbiano depositato una domanda di registrazione di marchio collettivo o di certificazione oppure una domanda di conversione del marchio collettivo precedentemente registrato. L’agevolazione fruibile da ciascun soggetto beneficiario è pari al 70% delle spese sostenute e non può superare in ogni caso euro 70.000,00 per anno. Con successiva circolare esplicativa saranno indicate le modalità di presentazione della domanda.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti