L’IVA nel Golfo, cambiamenti in vista anche per le multinazionali

News Fisco - Studio Venturin Padova
Spesometro ed esterometro: doppio appuntamento con qualche dubbio
9 Febbraio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Contratto dei bancari, mercoledì riparte la trattativa. Settimana di aste per i titoli di Stato
11 Febbraio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

L'imposta sul valore aggiunto porterà cambiamenti significativi nelle operazioni delle multinazionali che operano nella regione del Golfo, in particolare quelle attive nel settore delle spedizioni e della logistica e quelle che forniscono servizi elettronici. L'accordo quadro firmato da tutte le nazioni del Gulf Cooperation Council (Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Qatar, Oman, Bahrain e Kuwait) e la legge sull'IVA già operativa negli Emirati Arabi Uniti, in Arabia Saudita e nel Bahrain forniscono indicazioni adeguate sul trattamento dell'IVA su varie transazioni. Ad oggi, esistono tre categorie di aliquota IVA: l'aliquota normale dell'IVA, al 5 per cento, il tasso zero (per determinate forniture di beni e servizi) e regimi speciali di esenzione.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti