Licenziamento per giusta causa: non bastano le previsioni fattuali dei CCNL

News Fisco - Studio Venturin Padova
Rottamazione bis: l’istanza già presentata nel 2017 blocca l’accesso
29 Gennaio 2018
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Illegittima la sanzione disciplinare per errore formale nell’uso della mail aziendale
29 Gennaio 2018
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

La “giusta causa”, posta alla base dell’interruzione di un rapporto di lavoro, di fatto è un mero modulo generico. Non descrive, infatti, le soglie oltre le quali la condotta del lavoratore è rilevante ai fini del licenziamento. Per tale motivo, deve essere valutata dal giudice sia sulla base degli elementi individuati dai CCNL di categoria; sia in ordine all’analisi delle motivazioni, che hanno indotto il lavoratore ad assumere la condotta. Tale tematica è stata affrontata dalla Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 1922, depositata il 25 gennaio 2018.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti