Libera circolazione dei lavoratori violata dal differente trattamento fiscale dell’indennità per disabilità

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
TFR e crediti da lavoro: istruzioni per l’accesso al Fondo di garanzia
24 Ottobre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Prestazioni di servizi nei porti: quando si applica il trattamento di non imponibilità IVA
24 Ottobre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Limita la libera circolazione dei lavoratori la normativa nazionale la quale, senza alcuna giustificazione, dispone che l’esenzione fiscale applicabile alle indennità per disabilità sia subordinata alla condizione che dette indennità siano erogate da un organismo dello Stato membro interessato ed esclude, dunque, dal beneficio di tale esenzione le indennità della stessa natura erogate da un altro Stato membro, ancorché il beneficiario di dette indennità risieda nello Stato membro interessato. E’ quanto ha dichiarato la Corte di Giustizia UE nella sentenza del 24 ottobre 2019 in riferimento alla causa n. C-35/19.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti