Legge di delegazione europea 2019: ultimo miglio per introdurre il PEPP

News Fisco - Studio Venturin Padova
Bonus vacanze: chi come e quando
4 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Procedura “RI-Recupero indebiti”: pagamento all’INPS con il sistema PagoPA
6 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Con la legge di delegazione europea 2019, l’Italia introdurrà nell’ordinamento previdenziale il PEPP, prodotto pensionistico individuale paneuropeo. La finalità è realizzare un mercato unico delle forme pensionistiche di tipo individuale, in grado di superare la segmentazione dei mercati che ha finora costituito un ostacolo al conseguimento di economie di scala che potessero tradursi in un contenimento dei costi e in una migliore qualità della gestione. Potrà essere anche favorita la mobilità dei lavoratori all’interno dell’Unione europea, nonché la disponibilità di risorse da investire in un’ottica di lungo termine, obiettivo di rilievo nel contesto della realizzazione della Capital Market Union. Ma quali sono, in concreto, i vantaggi del nuovo strumento che va a supportare il “terzo pilastro”?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti