Legge di Bilancio 2018: RITA, soluzione strutturale di “flessibilità in uscita”

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
ReI al debutto con qualche correttivo dalla legge di Bilancio per il 2018
30 Dicembre 2017
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Dimissioni volontarie e risoluzione consensuale: da oggi anche con l’App del Ministero
2 Gennaio 2018
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

La legge di Bilancio 2018 interviene sulla Rendita Integrativa Temporanea Anticipata, rendendola strutturale. Si prevede la possibilità che le prestazioni delle forme pensionistiche siano erogate (totalmente o parzialmente) sotto forma di RITA ai lavoratori che cessino l’attività lavorativa, specificando che gli stessi devono maturare l’età anagrafica per la pensione di vecchiaia entro i 5 anni successivi ed essere in possesso di un requisito contributivo complessivo di almeno 20 anni nei regimi obbligatori: viene meno di conseguenza il requisito dei non più di 3 anni e 7 mesi dal pensionamento. Quali le altre novità nella legge di Bilancio?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti