Le cessioni di beni con prezzo da determinare: l’emissione della fattura differita

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Coronavirus: ancora obbligatorio l’uso delle mascherine e della distanza di sicurezza interpersonale
3 Agosto 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Smart working: cosa è (e cosa non è) prorogato fino al 15 ottobre
4 Agosto 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Nell’ambito della fatturazione per le cessioni di beni con prezzo da determinare, il presupposto per l'emissione di questo tipo di fattura differita è l'impossibilità di determinare il prezzo dei beni oggetto di cessione al momento di effettuazione dell'operazione in quanto disposizioni legislative, usi commerciali, accordi economici collettivi o clausole contrattuali, lo legano ad elementi noti solo in seguito. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 239 del 3 agosto 2020 che ha chiarito quando sia possibile utilizzare questo tipo di fatturazione.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti