Lavoro agile e obbligo assicurativo: l’INAIL non chiarisce tutti i dubbi

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Autostrade e strade Anas: disciplina transitoria per l’apprendistato professionalizzante
5 Gennaio 2018
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Tornano le aste dei titoli di Stato e Wall Street aspetta le trimestrali
8 Gennaio 2018
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Il Jobs Act autonomi riconosce il diritto del lavoratore agile ad essere tutelato contro gli infortuni e le malattie professionali connessi allo svolgimento della prestazione all’esterno dei locali aziendali. L’INAIL è intervenuto fornendo in merito alcune indicazioni di carattere operativo. Innanzitutto, ai fini della ricorrenza dell’obbligo assicurativo, l’Istituto osserva che rilevano sia i requisiti di carattere oggettivo (lavorazioni rischiose), sia soggettivo (caratteristiche delle persone assicurate) previsti per la generalità dei lavoratori. Ma il passaggio più interessante della circolare è senza dubbio quello che riguarda la classificazione tariffaria delle lavorazioni: cosa prevede?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti