Lavoratori precoci: pensione anticipata con 41 anni di contributi

News Fisco - Studio Venturin Padova
Regolamento europeo 2018/644: servizi di consegna transfrontaliera dei pacchi
1 Febbraio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Definizione agevolata PVC anche per le violazioni sull’IVA all’importazione
4 Febbraio 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Per accedere alla pensione anticipata i lavoratori precoci devono aver maturato 41 anni di contributi a prescindere dall'età anagrafica. Il decreto n. 4 del 2019, collegato alla legge di Bilancio 2019, ha bloccato l’adeguamento all’incremento della speranza di vita per l’accesso anticipato alla pensione per questi lavoratori evitando così l’incremento del requisito contributivo dal 1° gennaio 2019. E’, inoltre, prevista l’introduzione di una finestra mobile: il diritto all’assegno pensionistico scatta trascorsi tre mesi dalla data di maturazione dei requisiti contributivi. Quali sono gli ulteriori requisiti necessari per accedere al beneficio?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti