Lavoratori non residenti in Italia: redditi da trasferta non imponibili in Italia

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Brevetti: in Gu variazioni al codice della Proprietà industriale
12 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Reddito di cittadinanza: in un emendamento l’intesa Governo-Regioni sui navigator
13 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Non è imponibile in Italia il reddito percepito dal dipendente fiscalmente non residente a seguito di un’attività lavorativa svolta all’estero in regime di trasferta. E’ questa la conclusione a cui è giunta l’Agenzia delle Entrate nella risposta ad interpello n. 148 del 2018. L’ordinamento italiano assume quale criterio di collegamento per la tassazione del reddito di lavoro il luogo in cui è svolta la prestazione del dipendente. Le Entrate chiariscono, inoltre, che l’operazione di valutazione dei giorni di trasferta all’estero è effettuata dal sostituto d’imposta nell’ambito delle operazioni di conguaglio di fine anno.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti