Lavoratori impatriati: il decreto Crescita estende gli incentivi fiscali

News Fisco - Studio Venturin Padova
Il regime fiscale degli strumenti ibridi allarga il perimetro
13 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Rottamazione ter per le cartelle sospese dopo il sisma 2009
15 Aprile 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Il decreto Crescita per i lavoratori impatriati prevede l’estensione della durata temporale degli incentivi fiscali e il loro rafforzamento. La percentuale di esenzione per il reddito prodotto in Italia, attualmente fissata al 50%, viene portata al 70%, a vantaggio dei contribuenti ammessi all’agevolazione. Rispetto alla durata del benefico, fissata in 5 anni, vengono, inoltre, previste alcune ipotesi di estensione, che consentiranno di applicare il regime agevolato per ulteriori 5 anni, se il lavoratore ha un figlio minorenne o se acquista un immobile residenziale dopo il trasferimento in Italia o nei 12 mesi precedenti il trasferimento stesso.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti