Lavoratori frontalieri: i nuovi contributi rischiano di arrivare tardi

News Fisco - Studio Venturin Padova
Ammissibile in caso di stretto nesso funzionale tra struttura produttiva e luoghi dove bene produttivo viene utilizzato
6 Agosto 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Il divieto di licenziare rimane fino al termine della cassa integrazione
7 Agosto 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Stanziati 6 milioni di euro per l’erogazione di contributi in favore dei lavoratori frontalieri che abbiano subito perdite o contrazioni significative delle proprie entrate a causa dell’emergenza Covid-19. Il contributo è erogabile ai frontalieri residenti in Italia, che svolgono la propria attività nei Paesi confinanti o limitrofi ai confini nazionali (es. Francia, Austria, Slovenia) o nei Paesi confinanti o limitrofi extra-UE regolamentati da appositi accordi bilaterali (soprattutto la Svizzera). La necessità di un decreto previsto per l’attuazione della misura contenuta nel decreto Rilancio rischia di ritardarne, però, l’efficacia.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti