Lavoratori disabili: quando l’INAIL rimborsa retribuzioni e spese di adeguamento

News Fisco - Studio Venturin Padova
Spesometro, esterometro e LIPE: proroga ufficiale
5 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Azioni di rivalsa INAIL: dai Consulenti del Lavoro l’analisi delle novità
6 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Le imprese che inseriscono in azienda lavoratori con disabilità da lavoro e che effettuano gli interventi necessari per l'adeguamento strutturale delle postazioni possono chiedere il rimborso del 60% della retribuzione effettiva corrisposta per un periodo non superiore ad un anno. Il rimborso può essere riconosciuto al datore di lavoro esclusivamente con riferimento a progetti per il reinserimento in azienda finalizzato alla conservazione del posto di lavoro e non è applicabile in caso di nuova occupazione di un disabile da lavoro rimasto inoccupato. E’ quanto evidenzia l’INAIL con la circolare n. 6 del 26 febbraio 2019. Rimborsate anche le spese per interventi volti a consentire il superamento e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti