Lavoratore notturno: criteri di prevalenza tra previsioni legali e contrattuali

News Fisco - Studio Venturin Padova
Commercialisti, analisi della crescita di iscrizioni e dei redditi nel Rapporto 2020 sulla professione
30 Novembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
SPID obbligatorio dal 1° dicembre per accedere ai servizi INAIL
1 Dicembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Nella nota n. 1050 del 2020, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro interviene riguardo i requisiti che individuano il lavoratore subordinato come “notturno”, con riferimento alla disciplina dettata dal legislatore nel D.Lgs. n. 66/2003 e tenendo conto delle previsioni in materia indicate dalla contrattazione collettiva. In particolare viene specificato che, al di là delle indicazioni generali, laddove la contrattazione si limiti ad individuare uno solo dei parametri – giornaliero e annuale –utili alla definizione di “lavoratore notturno”, il secondo dovrà essere necessariamente individuato in quello previsto dal legislatore.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti