La società risponde per la propria evasione anche se attribuibile all’operato del dipendente infedele

News Fisco - Studio Venturin Padova
Trust e monitoraggio fiscale: il titolare effettivo di attività estere
30 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Importazioni in esenzione dai dazi e dall’IVA fino al 30 aprile 2021
30 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 24046, depositata il 30 ottobre 2020, ha precisato che in caso di comportamenti imputabili al dipendente che abbiano determinato un’evasione d’imposta, è comunque la società che ne risponde al Fisco, essendo peraltro tenuta a vigilare sul operato dei propri ausiliari.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti