La mini-IRES introdotta dalla legge di Bilancio 2019 diventa “midi”

News Fisco - Studio Venturin Padova
Violazioni penali tributarie: quando rilevare la tenuità del fatto
6 Aprile 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Nella settimana della Brexit e del Def, ripartono le trimestrali Usa
8 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il decreto Crescita affranca la mini-IRES, la tassazione agevolata degli utili reinvestiti introdotta dalla legge di Bilancio 2019, dalle modalità di reimpiego degli utili stessi: scompare, infatti, ogni riferimento a beni strumentali ed incrementi occupazionali. La novella normativa potrebbe apparire potenzialmente idonea a produrre un impatto positivo sulla fiscalità delle imprese che capitalizzano gli utili. Ma nessuno si illuda: infatti, la quota di reddito agevolabile potrà beneficiare della riduzione dell’IRES di soli 4 punti percentuali. La già defunta mini-IRES cederà, così, il passo ad una “midi-IRES”, con una riduzione fiscale crescente solo con il decorrere del tempo e con l’aliquota che scenderà dal 24 al 20% solo tra qualche anno.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti