La mancata iscrizione al VIES è violazione solo formale

News Fisco - Studio Venturin Padova
Emirati Arabi in lista nera UE: i chiarimenti del MEF
13 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Lavoro e patto della fabbrica: avviata la concertazione tra le parti sociali
14 Marzo 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

La mancata iscrizione al VIES non preclude la possibilità di beneficiare del regime di non imponibilità IVA nell’ambito delle operazioni intracomunitarie. Tale iscrizione, infatti, si configura come requisito non sostanziale, ma formale. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate, superando le indicazioni fornite in precedenti documenti di prassi. Lo ha ribadito, da ultimo, anche la Commissione tributaria provinciale di Milano, a conferma della natura formale dell’iscrizione all’archivio VIES per l’effettuazione delle operazioni intracomunitarie. Il chiarimento avrà, tuttavia, vita breve: dal 1° gennaio 2020 l'iscrizione del numero di partita IVA del soggetto passivo nell'archivio VIES diventerà una condizione sostanziale.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti