La delibazione delle sentenze ecclesiastiche che dichiarano la nullità del matrimonio concordatario: il regime fiscale

News Fisco - Studio Venturin Padova
La donazione ai figli con contestuale rivendita a terzi non basta per provare l’intento elusivo
1 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Conte: a breve riforma fiscale e anche dell’IVA
1 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La delibazione della sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio determinando, nell'ordinamento statuale italiano, la cessazione degli effetti civili prodotti dalla trascrizione nei registri di stato civile del matrimonio concordatario rientra tra tutti gli atti, i documenti ed i provvedimenti relativi al procedimento di scioglimento del matrimonio o di cessazione degli effetti civili del matrimonio esenti dall'imposta di bollo, di registro e da ogni altra tassa. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con le risposte a interpello nn. 199 dell’1 luglio 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti