Investimenti in beni strumentali: il ritardo nell’interconnessione non ostacola l’iperammortamento

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Aziende private gas: calcolo e versamento contributo straordinario
8 Giugno 2021
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Subappalti nei contratti pubblici: riforma in due fasi. Cosa cambia
9 Giugno 2021
News Fisco - Studio Venturin Padova

In tema di credito d'imposta in investimenti in beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi aziendali secondo il paradigma 4.0, il "ritardo" nell'interconnessione non è di ostacolo alla completa fruizione dell'iperammortamento, ma produce un semplice slittamento del momento dal quale si può iniziare a godere del beneficio. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 394 dell’8 giugno 2021. L'interconnessione "tardiva" dei beni può essere dovuta alla necessità di completare l'infrastruttura informatica indispensabile a interconnettere il bene; in nessun caso, invece, l'interconnessione successiva rispetto all'entrata in funzione dei beni può dipendere dal fatto che al momento del loro primo utilizzo i beni medesimi non possiedano le caratteristiche intrinseche richieste dalla disciplina 4.0.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti