In attesa del 2020: cosa l’Italia (con l’Europa) non si deve perdere

News Fisco - Studio Venturin Padova
Cartella di pagamento: l’eccezione di prescrizione in sede di fallimento la decide il giudice ordinario
27 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Congedo obbligatorio di paternità più lungo nel 2020
30 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

I dodici mesi a venire si presentano, per un grande Paese industriale come il nostro, in una prospettiva inedita. Il piano della Commissione europea ci dice una cosa: l’Unione non limita più la propria prospettiva alla “vigilanza” sul “comportamento” degli Stati federati, ma intende attuare una forte politica industriale comune, che coniughi la salvaguardia dell’ambiente con lo sviluppo. Per realizzare la svolta servono massicci investimenti, un indirizzo strategico – che solo la politica può dare – e un lavoro “di sistema” sullo sviluppo. Ecco perché l’Italia deve assumere un’attitudine nuova. L’anno che verrà l’Italia non lo può perdere…

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti