Imposta di registro: applicazione dell’imposta secondo la intrinseca natura

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Congedo Covid-19 entro il 31 agosto: aggiornata la procedura per la fruizione
22 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Pensione di inabilità: necessario rimodulare le misure assistenziali vigenti
22 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La Corte Costituzionale ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 20 del D.P.R. n. 131/1986, come oggi vigente, nella parte in cui esclude la possibilità di riqualificare ai fini dell’imposta di registro gli atti presentati per la registrazione sulla base di elementi extratestuali o di atti collegati. I fatti espressivi della capacità contributiva, sul piano della legittimità costituzionale, non si oppongono in modo assoluto a una diversa concretizzazione da parte legislatore dei principi di eguaglianza tributaria, che sia diretta a identificare i presupposti impostivi nei soli effetti giuridici desumibili dal negozio contenuto nell’atto presentato per la registrazione.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti