Imposta di bollo comunicazioni su prodotti finanziari: le comunicazioni si presumono inviate

News Fisco - Studio Venturin Padova
Dichiarazione di successione: modalità e termini per rettifiche e modifiche
10 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Partite IVA in aumento nel secondo trimestre del 2019
10 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

In tema di imposta di bollo alle comunicazioni da inviare alla clientela relativamente ai conti depositi, le comunicazioni si presumono in ogni caso inviate, anche nel caso in cui l’ente gestore non sia tenuto, in relazione ai prodotti finanziari detenuti dalla clientela, alla redazione e all’invio di comunicazioni. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 376 del 10 settembre 2019, con cui ha specificato come l’imposta di bollo sulle comunicazioni relative ai prodotti finanziari trova applicazione per i prodotti finanziari detenuti per il tramite di un ente gestore che esercita a qualsiasi titolo in Italia l’attività bancaria, finanziaria o assicurativa.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti