Immobili contigui: per i benefici prima casa è irrilevante l’unificazione catastale ma è necessario l’effettivo accorpamento

News Fisco - Studio Venturin Padova
Incontro con Ministro Gualtieri: commercialisti interlocutore privilegiato su semplificazioni fiscali
7 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Bollo auto per veicoli in locazione: comunicazioni al PRA entro il 10 ottobre
8 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con l’ordinanza n. 21614 depositata il 7 ottobre 2020, la Corte di Cassazione, richiamando diversi suoi precedenti, ha chiarito, che può ricondursi al novero delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa, anche l’accorpamento di unità immobiliari confinanti. In tal caso il termine triennale di decadenza, corrispondente a quello concesso all’ufficio per l’esercizio dei poteri di accertamento, è rispettato, se il contribuente realizza l’effettiva unificazione di dette unità, non essendo necessario, che entro lo stesso termine si sia provveduto anche all’accatastamento dell’unica unità abitativa così realizzata.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti