Il giudice di pace ha diritto alle ferie annuali retribuite

News Fisco - Studio Venturin Padova
Registrazione a debito della sentenza di risarcimento danni: basta l’oggettiva riconducibilità al reato
23 Gennaio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Osservatorio sul precariato: in aumento le assunzioni stabili
23 Gennaio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

L’Avvocato della Corte di Giustizia UE, nelle conclusioni del 23 gennaio 2020, ritiene che il giudice di pace (nella fattispecie italiano), il cui compenso è composto da un importo base minimo, nonché da indennità corrisposte per le cause definite e le udienze, debba essere considerato un lavoratore dipendente, in particolare quando svolga funzioni giurisdizionali in misura significativa, non possa decidere autonomamente quali cause trattare e sia soggetto agli obblighi disciplinari dei magistrati professionali. Di conseguenza, ha diritto a 4 settimane di ferie annuali con retribuzione da calcolarsi sulla scorta del compenso normalmente ricevuto per lo svolgimento delle funzioni di giudice.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti