Il curatore fallimentare è legittimato a chiedere il riesame della misura cautelare

News Fisco - Studio Venturin Padova
Svizzera: disposizioni antiriciclaggio anche per il settore blockchain
12 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Trust: quando le attività finanziarie quando sono fiscalmente rilevanti
12 Settembre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

La legittimazione ad impugnare il provvedimento di sequestro appartiene al soggetto che ha la piena disponibilità, ovvero esercita un potere quale espressione di una relazione sostanziale con il bene gravato. Fra i legittimati, come chiarito dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 37638 dell’11 settembre 2019, vi rientra anche il curatore fallimentare, a condizione che il fallimento, con il conseguente spossessamento del debitore, sia intervenuto in data antecedente all’applicazione della misura cautelare.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti