Gruppo IVA: come verificare il vincolo finanziario e il rapporto di controllo

News Fisco - Studio Venturin Padova
Lettera a Gaultieri: è necessario un Dpcm per lo slittamento degli adempimenti
11 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Redditometro: non è sufficiente dimostrare la disponibilità di ulteriori redditi
11 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La meccanica di funzionamento del gruppo IVA porta a escludere che possano entrare a far parte del gruppo, in veste di controllati, soggetti, quali le stabili organizzazioni IVA di entità non residenti nel territorio dello Stato, nei confronti dei quali non risulta possibile accertare la presenza dei requisiti di cui all'art. 2359, primo comma, del codice civile. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 539 dell’11 novembre 2020. Le stabili organizzazioni IVA di soggetti passivi non stabiliti possono invece entrare a far parte del gruppo, nella diversa ipotesi in cui la Casa Madre eserciti un controllo di diritto nei confronti delle altre entità stabilite nel territorio dello Stato, aderenti al gruppo IVA.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti