Fusione transfrontaliera: trasferibili le perdite fiscali pregresse tra le S.O. italiane

News Fisco - Studio Venturin Padova
Reclamo/mediazione: dal 2018 soglia elevata a cinquantamila euro
22 Dicembre 2017
News Fisco - Studio Venturin Padova
Manovra 2018: le novità fiscali
23 Dicembre 2017
News Fisco - Studio Venturin Padova

In presenza di una fusione con incorporazione tra società transfrontaliere dotate di stabili organizzazioni in Italia, le perdite fiscali pregresse della S.O. dell’incorporata possono essere trasferite in capo alla S.O. dell’incorporante, a condizione che sussista un trasferimento di attivi tra le suddette stabili organizzazioni. Il riporto deve avvenire in proporzione alla differenza tra gli elementi dell’attivo e del passivo connessi alla S.O. sita in Italia. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate tramite la risoluzione del 22 dicembre 201, n. 161/E.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti