Fondi pensione e PIP: contributi non dedotti, cosa fare per ottenere il bonus fiscale

News Fisco - Studio Venturin Padova
Legittima la firma dell’accertamento di un funzionario differente da quello delegato
3 Dicembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Smart working, assemblee societarie, riscossione e transazione fiscale: in GU le novità del decreto Covid
4 Dicembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

L’iscritto al fondo pensione o ai piani individuali pensionistici deve comunicare i contributi non dedotti nel 2019. Si tratta dei contributi versati dall’azienda e dal lavoratore nell’anno al Fondo e che eccedono il limite della deducibilità dal reddito complessivo di 5.164,57 euro. I lavoratori alla prima occupazione possono dedurre i contributi versati nel fondo pensione fino a 7.746,86 euro annui. La comunicazione, che va effettuata entro il 31 dicembre 2020, consente all’aderente al fondo pensione di “recuperare”, al momento della percezione della prestazione finale, il beneficio fiscale non fruito.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti