Fondi pensione e PEPP: prospettive di riforma e nuove opportunità nel 2020

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Cibersicurezza: analisi del quadro europeo e nazionale
19 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Bando ISI INAIL 2019: pronta la procedura telematica di invio delle istanze
20 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Manca ancora qualche passaggio per la piena operatività dell’offerta di PEPP, il nuovo prodotto pensionistico paneuropeo individuale, sul mercato europeo. Si prevede che i primi PEPP possano essere commercializzati nel 2021. Inoltre, con riferimento al nostro Paese, lo schema di legge di delegazione europea 2019, che ha ottenuto il prima via libera del Consiglio dei Ministri del 12 dicembre 2019, prevede che il Governo adotti entro 12 mesi dalla sua entrata in vigore uno o più decreti legislativi per l’adeguamento della normativa nazionale. Del resto, come evidenziato dalla COVIP, l’introduzione dei PEPP potrebbe costituire l’occasione per eliminare la potenziale penalizzazione fiscale dei fondi pensione italiani rispetto a quelli europei. Inoltre, nel 2020 si dovrà tornare ad affrontare il tema del rilancio della previdenza complementare.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti