Fatture verso una ASD riconosciuta dal CONI: si applica l’imposta di bollo

News Fisco - Studio Venturin Padova
Non c’è doppia imposizione se l’amministratore tassa il suo compenso e la società non può dedurlo
20 Febbraio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Malattia trasporto pubblico locale: entro il 31 marzo le istanze di rimborso
20 Febbraio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

L'esenzione dall'imposta di bollo non può trovare applicazione con riferimento alle fatture rilasciate nei confronti di una associazione sportiva dilettantistica riconosciuta dal CONI. Lo ha ricordato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 67 del 20 febbraio 2020, con cui ha chiarito che, infatti, le fatture emesse nei confronti delle associazioni riconosciute dal CONI rientrano comunque nel campo applicativo dei documenti per cui si prevede l'applicazione dell'imposta di bollo nella misura di 2 euro per ogni esemplare di documento.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti