Fatture oggettivamente inesistenti: l’assenza di danno erariale per il versamento dell’Iva non rende detraibile l’imposta

News Fisco - Studio Venturin Padova
Imposta municipale immobiliare (IMI) Bolzano: istituiti i codici tributo
14 Maggio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Prova delle cessioni intraUE: nuove regole con (limitato) effetto retroattivo
15 Maggio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In caso di contestazione di f.o.i. l’onere della prova è a carico dell’Ufficio, che può però attestare la correttezza della propria tesi anche a mezzo di elementi presuntivi. La conseguente prova contraria del contribuente non può invece ridursi alla semplice dimostrazione della regolarità formale dell’operazione, dal punto di vista contabile e dell’effettività del pagamento della somma indicata in fattura. Per quanto riguarda la detraibilità dell’Iva, è altresì irrilevante l’eventuale assenza di danno all’Erario derivante dal versamento dell’imposta da parte del contribuente, atteso che in caso di f.o.i. il relativo diritto alla detrazione viene meno per assenza dell’operazione economica. Questi i principi sanciti dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 8919 depositata il 14 maggio 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti