Fatturazione a Gruppo IVA e errata indicazione della partita IVA: cosa fare

News Fisco - Studio Venturin Padova
CCNL, tassazione separata per le somme “una tantum” per compensare il periodo di vacatio contrattuale
17 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Iva: giudizio di inerenza solo qualitativo
17 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con riferimento alla fatturazione a Gruppo IVA e all’errata indicazione della partita IVA, il contribuente dovrà segnalare al cedente l'errore commesso, affinché quest'ultimo emetta una nota di variazione in diminuzione a storno della fattura recante l'errata partita Iva del soggetto acquirente, in luogo di quella del Gruppo IVA, nonché rilasci una nuova fattura corretta. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 373 del 17 settembre 2020. Ove la fattura originaria sia già stata registrata, trattandosi della correzione di un elemento formale, è sufficiente che il contribuente annoti sul registro IVA acquisti che la regolarizzazione della fattura è avvenuta mediante emissione dell'autofattura.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti