Esecuzione forzata entro un anno dall’intimazione di pagamento

News Fisco - Studio Venturin Padova
Professionisti, accertamenti bancari: non sono sinonimo di reddito occulto i prelevamenti e gli accrediti di liberalità
21 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
“L’Italia riparte dal lavoro”. Con Wolters Kluwer (sempre) al fianco dei Consulenti del lavoro
22 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha un anno di tempo (non più sei mesi) dall’invio dell’intimazione di pagamento per promuovere le azioni esecutive finalizzate a recuperare le somme per cui il contribuente risulta in debito nei confronti dell’Erario. Lo ha previsto il decreto Semplificazioni 2020. Peraltro, l’eventuale inutile decorso del termine annuale non comporta in nessun modo il venir meno del diritto di escutere, posto che l’agente della riscossione ha sempre la facoltà di notificare un nuovo atto di intimazione ad adempiere e ridare vigore al proprio intento esecutivo.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti