Enti del Terzo Settore: quali sono i limiti e le condizioni per l’esercizio delle attività diverse

Versamento contributi da dichiarazioni fiscali: termine differito al 15 settembre 2021
Versamento contributi da dichiarazioni fiscali: termine differito al 15 settembre 2021
27 Luglio 2021
Canone Rai ancora in bolletta
Canone Rai ancora in bolletta
28 Luglio 2021
Enti del Terzo Settore: quali sono i limiti e le condizioni per l’esercizio delle attività diverse

Il Ministero del lavoro mette fine alle incertezze e stabilisce che le attività diverse degli Enti del Terzo Settore dovranno generare ricavi al di sotto del 30% delle entrate complessive o del 66% dei costi complessivi. L’atteso pronunciamento del Ministero si è concretizzato con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto n. 107 del 2021. Con l’emanazione del provvedimento si confermano i limiti di svolgimento delle attività strumentali, una possibilità che il Codice del Terzo Settore concede agli ETS a condizione che l’esercizio di attività diverse siano, oltre che previste dall’atto costitutivo o dallo statuto, secondarie e strumentali rispetto alle attività di interesse generale. Nel caso di mancato rispetto dei limiti stabiliti l’ETS può incorrere nella cancellazione dal RUNTS.

Comments are closed.

Contatti