Emersione rapporti di lavoro: quali risvolti penali per datori di lavoro e lavoratori

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Contributi previdenziali sospesi Covid-19: versamento in unica soluzione o a rate
10 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Imposta di bollo dall’estero per partecipazioni a gare: quali modalità di pagamento
10 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

La Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro ha pubblicato un nuovo approfondimento con cui procede all’esame delle fattispecie penali connesse alla emersione dei rapporti di lavoro irregolare prevista dall'articolo 103 decreto Rilancio. I datori di lavoro possono presentare istanza per concludere un contratto di lavoro subordinato con cittadini stranieri presenti sul territorio nazionale oppure per dichiarare la sussistenza di un rapporto di lavoro irregolare, tuttora in corso, con cittadini italiani o stranieri. In particolare vengono esaminate le fattispecie di cessazione della sospensione e archiviazione di procedimenti penali e i casi di ingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale addebitato al lavoratore al momento della sottoscrizione del contratto di soggiorno congiuntamente alla comunicazione obbligatoria di assunzione e del rilascio del permesso di soggiorno.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti