Emersione del lavoro irregolare: le modalità di regolarizzazione contributiva

News Fisco - Studio Venturin Padova
I commercialisti decidono la revoca dello sciopero
11 Settembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Start up innovative: possibile attestare i requisiti con ravvedimento operoso
11 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

L’articolo 103 del D.L. n. 34/2020, al fine di garantire livelli adeguati di tutela della salute individuale e collettiva in conseguenza della eccezionale emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del contagio da COVID-19 e favorire l'emersione di rapporti di lavoro irregolari, ha previsto, per i datori di lavoro italiani o cittadini di uno Stato membro dell'Unione europea, ovvero per i datori di lavoro stranieri in possesso del titolo di soggiorno, la possibilità di presentare istanza per concludere un contratto di lavoro subordinato con cittadini stranieri presenti sul territorio nazionale ovvero al fine di dichiarare la sussistenza di un rapporto di lavoro irregolare con cittadini italiani, dell’Unione europea o extracomunitari. Con la circolare n. 101 del 11 settembre 2020 l’INPS si fornisce le prime istruzioni relative agli adempimenti contributivi cui sono tenuti i datori di lavoro interessati.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti