Ecobonus condominiale: la cessione spera nella memoria dell’amministratore

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Lavoro domestico: disponibile dal 29 dicembre il cassetto previdenziale
28 Dicembre 2017
News Fisco - Studio Venturin Padova
Giudici tributari: nuovi criteri di valutazione della professionalità
29 Dicembre 2017
News Fisco - Studio Venturin Padova

La legge di Bilancio 2018 amplia la platea dei soggetti che possono optare per la cessione dell’ecobonus, ricomprendendovi anche quanti desiderano realizzare la riqualificazione energetica su una singola unità immobiliare. Fino ad oggi, però, la cessione del credito è stata possibile solo per i lavori di miglioramento energetico effettuati sulle parti comuni degli edifici. Per il perfezionamento della cessione, il condomino che trasferisce il credito deve comunicare all’amministratore di condominio, entro il 31 dicembre del periodo d’imposta di riferimento, la volontà di cederlo, l’accettazione del cessionario e gli estremi identificativi. L’amministratore dovrà quindi effettuare la comunicazione online all’Agenzia delle Entrate e consegnare al condomino la certificazione delle spese a lui imputabili. Ma qui potrebbe nascere un problema.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti