E’ cessione all’esportazione la fornitura di beni che siano sottoposti a test in Italia

News Fisco - Studio Venturin Padova
Installazione di “camere bianche”: la territorialità IVA dipende dal luogo in cui è situato l’immobile
10 Dicembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Imposta di bollo sulle e-fatture: cosa succede in caso di omesso, insufficiente o ritardato pagamento
10 Dicembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Non costituisce un ostacolo alla considerazione dell'operazione quale cessione all'esportazione la circostanza che i beni prima della loro spedizione all'estero siano sottoposti ad opera del promotore a test o collaudi per il controllo della rispondenza del macchinario prodotto ai requisiti costruttivi richiesti. Lo ha specificato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 580 del 10 dicembre 2020, con cui ha chiarito che questa circostanza non costituisce consegna in Italia, trattandosi di meri fatti tecnici diretti esclusivamente a garantire la qualità ed il funzionamento dei beni prima della loro spedizione.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti