Distacco transnazionale dei lavoratori: cosa cambia per imprese e lavoratori

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Coronavirus: al via i congressi delle attività medico-scientifiche
28 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Piergiorgio Valente rieletto Presidente CFE Tax Advisers Europe
29 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Con il recepimento in Italia della direttiva UE sul distacco transnazionale dei lavoratori (n. 2018/957) diventano operative alcune rilevanti novità per le aziende. Si ampliano, infatti, gli obblighi relativamente ai profili retributivi, alle indennità ed alle condizioni di alloggio da garantire ai lavoratori distaccati che vengono ancor più, rispetto al passato, equiparati ai dipendenti dell’impresa distaccataria. Vengono inoltre previste specifiche sanzioni in caso di inadempienze. Infine, la disciplina viene estesa alle agenzie di somministrazione di lavoro che distaccano un lavoratore presso un’impresa utilizzatrice con sede o unità produttiva in uno Stato membro.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti