Distacco di lavoratori in Italia: per l’impresa straniera obbligo di “par condicio”

Scadenzario Fiscale
01 Aprile 2019: Registrazione fatture inferiori a 300,00 euro
1 Aprile 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
L’OCSE in Italia, i verbali della BCE e l’avvio delle assemblee di bilancio
1 Aprile 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Sempre più spesso si assiste al diffondersi dell’impiego, in cantiere, di lavoratori distaccati da imprese aventi sede legale in altri Paesi UE. I regolamenti e le direttive comunitarie hanno revisionato la normativa di coordinamento delle legislazioni sulla sicurezza sociale dei singoli Stati membri. Per garantire standard di tutela uguali (o quantomeno analoghi) sull’intero territorio nazionale ed evitare fenomeni di dumping sociale è previsto che l’impresa straniera distaccante debba garantire ai dipendenti distaccati in Italia le medesime condizioni di lavoro previste per i lavoratori italiani. Ma cosa si intende per “condizioni minime di lavoro” da garantire ai lavoratori distaccati?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti